Inboard — Tesla nel mondo di skateboard elettrici

Data:

2018-07-13 01:20:05

Vista:

5

Rating:

1Come 0Antipatia

Condividere:

Inboard — Tesla nel mondo di skateboard elettrici

A Tutti coloro che ancora non può accumulare in un semplice Tesla Model 3, forse vale la pena guardare il «Tesla nel mondo di skateboard» — è così modestamente chiamato i fondatori di una startup Inboard Technology. In soli tre anni sono stati in grado non solo di sviluppare un prototipo più avanzato e moderno электроборда, ma anche per raccogliere per la realizzazione della sua idea di mezzo milione di dollari su Kickstarter.

Questi denaro sufficiente per lo sviluppo di un prototipo, ma non di più. Quando a corto di fondi, i fondatori Inboard Technology in grado di attirare altri 8 milioni di dollari di investimenti, che sicuramente aiuteranno i ragazzi a creare il più ricco di funzionalità e ripida электроскейтборд.

I fondi già messi in lo sviluppo di un modello M1, vendita al dettaglio il cui prezzo è di 1400 dollari. Per i soldi bordo in grado di trasportare il proprietario a velocità fino a 35 chilometri all'ora su brevi distanze fino a 11 chilometri di distanza. Piccole pendenze fino a 20 gradi, anche non per borda sorpresa — si può facilmente trasportare e in salita.

Se a questo Aggiungiamo la batteria sostituibile, custodia impermeabile del bordo e costantemente aggiornato PER per il bordo — sarà davvero più bella pensione, che si incastrano perfettamente nel moderno ambiente urbano, quando tutto intorno sono nel traffico, per percorrere i tre chilometri. Su un flop del genere è facile superare questa distanza di pochi minuti sui bordi della strada e marciapiedi.

Raccomandato

Marines degli stati UNITI potranno stampare i droni direttamente sul campo

Marines degli stati UNITI potranno stampare i droni direttamente sul campo

la Società Aleph Objects ha sviluppato un portatile stampante 3D che, grazie a professionisti del settore dell'aviazione e materiali innovativi, impegnato nello sviluppo DI speciale, potrebbe essere il primo dispositivo che militari mettono per la st...

Magic Leap per la prima volta ha mostrato i suoi occhiali per la realtà aumentata

Magic Leap per la prima volta ha mostrato i suoi occhiali per la realtà aumentata

Negli ultimi anni, sempre più aziende stanno iniziando a interessarsi di realtà aumentata. Ma uno dei più promettenti è una startup Magic Leap, il lavoro su cui negli ultimi anni è stata condotta in un clima di segretezza. Abbastanza grandi investito...

Apple ha riconosciuto che deliberatamente rallentare la velocità di funzionamento di vecchi iPhone

Apple ha riconosciuto che deliberatamente rallentare la velocità di funzionamento di vecchi iPhone

Se siete stati o possiede uno smartphone della famiglia , di certo notato che con il tempo il vostro gadget gradualmente inizia a lavorare sempre più lento e più lento. Molti attribuiscono al fatto che i nuovi firmware più esigenti su hardware, gadge...

Commenti (0)

Questo articolo non ha nessun commento, per essere il primo!

Aggiungi un commento

Notizie Correlate

Sviluppato «immortale» batteria li-ion

Sviluppato «immortale» batteria li-ion

una Semplice batteria agli ioni di litio di solito è meglio non piegare e non torcere, perché in essa contenuti elettronici sono molto sensibili all'acqua e possono a contatto con esso esplodere o prendere fuoco. Ma le nuove batte...

HTC ha presentato il visore per la realtà virtuale Vive Focus

HTC ha presentato il visore per la realtà virtuale Vive Focus

In uno scaffale componibile realtà virtuale HTC è arrivato. Oggi nell'ambito della manifestazione Vive Developer Conference a Pechino il produttore taiwanese, infine, ha presentato al mondo il nuovo VR-casco, le voci su cui sono c...

Presentato smart cap non consente di addormentarsi al volante

Presentato smart cap non consente di addormentarsi al volante

Secondo le statistiche ufficiali, si può capire abbastanza spaventoso fatto: in media, ogni quinto di INCIDENTI stradali nel mondo sta succedendo per colpa dei driver, vivendo sonnolenza o addormentati al volante. Per impedire que...